in

App per l’allenamento: quale scegliere

Gli smartphone hanno rivoluzionato nel vero senso della parola la nostra vita quotidiana e anche per quel che riguarda lo sport e l’allenamento possono rivelarsi come un valido aiuto. Se fino a qualche anno fa quando ci si allenava si aveva la premura di lasciare lo smartphone lontano per non essere disturbati, o al massimo lo si utilizzava come lettore musicale, oggi è diventato uno strumento indispensabile per monitorare e migliorare il proprio allenamento.

Le migliori app per allenamento

Perché scegliere un app

Parliamoci chiaro, non è imprescindibile utilizzare delle app per l’allenamento; senza di esse ci si allena lo stesso e ci si può allenare bene. Con le app mobile è possibile avere una panoramica completa e approfondita del proprio fitness e del proprio benessere. La tecnologia, se ben utilizzata, si rivela come un alleato straordinario al proprio benessere e le app per l’allenamento ne sono la dimostrazione.

Tra i vantaggi di utilizzare un’applicazione per il fitness c’è la possibilità di monitorare costantemente il proprio ritmo, la propria efficienza e i propri risultati. Grazie a statistiche e grafici molto dettagliati, è possibile avere una panoramica completa del proprio allenamento e ricevere consigli utili su dove migliorare o dove intervenire per rendere i nostri sforzi più efficaci.

Grazie alle app, inoltre, si riesce a seguire un programma di allenamento fisso, evitando di cadere nella sindrome del sovrallenamento e senza rimanere mai senza sapere cosa fare. Molte app per l’allenamento offrono una scelta tra i migliori esercizi in modo da potersi allenare regolarmente cambiando costantemente la modalità.

Quale app scegliere

Possiamo suddividere il mondo delle app per l’allenamento in due grandi categorie: quelle per monitorare l’allenamento e quelle per guidare l’allenamento (ovviamente ci sono anche quelle che fanno entrambe le cose). Le applicazioni per monitorare l’allenamento sono tutte quelle che registrano i tempi e le distanze e i base a degli algoritmi elaborano dei risultati mostrando vari aspetti del nostro allenamento. Queste app, se accompagnate dall’utilizzo di fitness tracker, smartwatch o altri dispositivi wearable, si rivelano enormemente più precise, in quanto riescono a misurare anche la pressione cardiaca, lo sforzo, i tempi di recupero o altri valori, e permettono di avere dettagli precisi e affidabili senza i quali correremmo il rischio di allenarci male o inutilmente.

Dall’altra parte ci sono tutte quelle app che guidano l’allenamento, suggerendo quali esercizi fare, per quanto tempo e mostrando immagini di esempio o anche video, per guidare sia gli sportivi amatoriali che quelli più esperti nell’esecuzione dell’esercizio in questione.

Le migliori app

Come abbiamo detto esistono diverse app per l’allenamento, anche in base al tipo di sport che si vuole praticare (running, corpo libero, ciclismo, nuoto, eccetera). Ecco le migliori 3 app per monitorare l’allenamento:

  • RunKeeper è una delle app più diffuse e apprezzate per la completezza delle informazioni fornite e per la possibilità di ricevere notifiche e messaggi motivazionali durante l’allenamento.
  • Google Fit è sia un’applicazione vera e propria che una piattaforma dove trovare indicazioni e condividere i propri risultati con quelli di altri utenti.
  • Strava è invece un app per l’allenamento orientata verso i social e la condivisione dei propri risultati. Inoltre per chi ama correre, a piedi o in bici, consiglia anche i migliori percorsi che si possono fare.

Le 3 migliori app per guidare l’allenamento:

  • Sfida Fitness 30 giorni, disponibile sia per Android che per iOS, è un app semplicissima con allenamenti guidati per tutto il corpo e che permette di selezionare il livello di intensità e progredire in maniera graduale.
  • Runastic Result è l’app ideale, per iOS e Android, per chi vuole fare esercizi a corpo libero senza alcun tipo di attrezzatura. È possibile selezionare la parte del corpo da allenare e iniziare i vostri esercizi.
  • Master Swim Go Club, per Android e iOS, ideale per i nuotatori che possono confrontare le proprie prestazioni con quelle dei migliori nuotatori internazionali e migliorare le proprie performance.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

acqua bisogna bere

Quanta acqua bisogna bere al giorno

postura in ufficio

Postura in ufficio: gli errori da evitare