in

Ciclismo invernale: gli indumenti essenziali da acquistare

Durante le pedalate invernali è bene mantenersi al caldo e asciutti. Vediamo quali sono i capi di abbigliamento essenziali da acquistare per fare ciclismo invernale con gli indumenti più ideali alle rigide temperature di questa stagione.

L’inverno può essere uno dei periodi più difficili per gli amanti del ciclismo all’aria aperta.

L’inverno può essere uno dei periodi più difficili per gli amanti del ciclismo all’aria aperta. Se non si vuole mettere la propria bicicletta in letargo, anche grazie all’evoluzione che il materiale tecnico invernale ha avuto nel corso degli anni, è bene essere dotati di tutti gli indumenti essenziali per fare sport e allo stesso tempo non avere freddo.

La scelta dei capi è importante, sia per non investire cifre importanti senza una reale necessità, sia per avere la certezza di avere i giusti indumenti per allenarsi rimanendo caldi e rimanere asciutti.

Dove acquistare abbigliamento per ciclismo invernale?

Per chi è alla ricerca di un partner affidabile e con prodotti di altissima qualità, può scegliere tra le proposte di abbigliamento ciclismo invernale di Biotex. Questa azienda italiana con sede a Faenza, ha un vasto catalogo di proposte ideali per ogni tipologia di necessità.

Sul suo negozio online è possibile scegliere giacche termiche, completi antivento e calzamaglie – tra le tante proposte presenti – che rendono più facile allenarsi anche con temperature vicine allo zero. La possibilità di beneficiare di spedizioni gratuite e di pagamenti sicuri e certificati, rende ancora più piacevole fare acquisti sul negozio online di Biotex, oppure ci si può rivolgere ai migliori rivenditori specializzati di ciclismo della propria zona.

Stratificazione, il segreto per l’inverno in bicicletta

In giornate fredde ed umide la tentazione è sempre quella di indossare un vestiario pesante, ma occorre ricordarsi che il nostro corpo appena si muove sviluppa energia sotto forma di calore. La soluzione? Vestirsi di pochi strati tecnici che mantengono la temperatura corporea costante.

Se ci si veste in maniera stratificata – come la buccia della cipolla – si potrà togliere più facilmente un capo nei momenti più caldi. Capo, che successivamente potrà essere rimesso se le temperature tendono ad abbassarsi o durante una lunga discesa. Una maglia a maniche corte, insieme a dei manicotti e dei guanti sono un esempio perfetto di stratificazione nel mondo del ciclismo invernale.

Oppure indossare un intimo a manica lunga con sopra una giacca e all’occorrenza un guscio antivento come terzo strato.

Una delle cose più importanti da ricordare, quando ci si prepara ad uscire in inverno, è avere un indumento a contatto con la pelle che permetta di restare asciutti e allo stesso tempo che permette all’atleta di rimanere al caldo.

Indumenti essenziali per il ciclismo in inverno

Il primo indumento che non può mancare in un’uscita invernale è un intimo termico. In inverno è bene che sia a maniche lunghe, così da mantenere le braccia il più possibile al caldo.

Abbinato all’intimo termico c’è la calzamaglia, anch’essa con caratteristiche specifiche per l’inverno, come appunto la traspirazione. In questo modo, il sudore che si andrà a formare durante l’uscita potrà evaporare facilmente è mantenere la pelle asciutta e calda.

Il secondo indumento che si dovrà scegliere con molta attenzione, sono i guanti. Oltre ad essere studiati per mantenere umidità e freddo lontano dalle mani, devono calzare alla perfezione e permette ottimi movimenti. Viste le temperature e la possibilità di presenza di ghiaccio sulla strada, avere degli impedimenti in una frenata può risultare un problema in inverno.

Un sottocasco o un tubolare che vada a coprire collo e testa, sono un idoneo complemento al casco in inverno. Se quest’ultimo è obbligatorio, avere un “indumento” che protegga dal freddo collo, orecchie e testa è sicuramente un plus da non sottovalutare.

Mentre la visiera aiuterà a mantenere la pioggia lontano dai propri occhi, questi indumenti tecnici saranno una barriera che manterrà lontano l’acqua e il freddo dal collo e dalle orecchie.

Con una copertura di questo genere sulla parte superiore del corpo, si potrà sfrecciare senza problemi in ogni condizione climatica anche nelle giornate invernali dove si registrano le temperature più rigide.

Redazione

Scritto da Redazione

SportBoom è un progetto che nasce dalla volontà di offrire consigli utili e approfondimenti sulla cura del corpo, lo sport, l’alimentazione, la salute e il benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

derby-milan-inter-2021

Il derby della Madonnina più interessante degli ultimi anni