Integratori utili per lo sport

Integratori utili per lo sport

Un prodotto, ma prima ancora una scelta, con la quale gli atleti dovranno confrontarsi è quella relativa agli integratori per lo sport. Per molti sono fondamentali, imprescindibili, per altri invece un qualcosa cui fare a meno. Nel mezzo, purtroppo, c’è una grande confusione e la diffusione di tantissimi prodotti, non sempre realmente benefici e utili come dichiarano di essere. Proviamo a fare chiarezza.

Che tipo di integratore

C’è da fare una prima considerazione sugli integratori per lo sport e riguarda il tipo di attività che si svolge. Non tutti gli integratori sono uguali perché non tutte le attività fisiche lo sono. Per cui nel vasto settore degli integratori per lo sport sarebbe più corretto parlare di integratori per gli sport di resistenza o per quelli di potenza. Nel caso di sport di resistenza, infatti, spesso gli integratori prevedono il reintegro di vitamine, sali minerali, carnitina, amminoacidi ramificati e maltodestrine, mentre nel caso degli sport di potenza si prediligono prodotti che reintegrino anche la creatina, capace di aumentare la forza e aumentare la massa muscolare.

Alimentazione e integratori

Come abbiamo visto il discorso sugli integratori per lo sport è piuttosto articolato e non risolvibile con un semplice sì o no. Volendo approfondire il discorso è bene considerare diversi aspetti, non tutti schematizzabili, ma tutti inerenti – come non ci stanchiamo di ripetere – alla propria condizione atletica e, soprattutto, fisica. Lo sport e l’attività fisica sono svolti da un’atleta che prima di essere tale è una persona con un organismo che ha una sua funzionalità specifica, con lacune, carenze e aspetti più efficienti rispetto ad un’altra persona anche dello stesso sesso, età e condizione fisica.

L’attività sportiva, ovviamente, produce uno sforzo e una fatica che portano alla perdita di sostanze che gli integratori vanno, appunto, ad integrare. Tale operazione viene perseguita sia per riequilibrare il livello di tutte quelle sostanze che si sono perse durante l’esercizio fisico, sia per aumentare le proprie performance con l’assunzione di sostanze nuove.

Per un tipo di sport amatoriale è sufficiente una corretta alimentazione e bere acqua durante lo sport (aspetti base anche per gli atleti professionisti). Nel caso di chi pratica sport in maniera più intensa e finalizzata allo svolgimento di una gara è sempre preferibile essere seguiti da un medico o da un nutrizionista che sappia consigliare quale integratore per lo sport assumere e, soprattutto, in quali tempi e quantità.

Surplus vitaminico-minerale

È un fenomeno raro ma non è da escludere del tutto la possibilità che possa verificarsi un cosiddetto surplus vitaminico-minerale, ovvero un aumento di vitamine e minerali che naturalmente non sarebbe possibile. È vero che il corpo espelle queste sostanze in eccesso tramite le urine, ma in alcuni casi può essere trattenuto nei tessuti e possono verificarsi effetti negativi e, soprattutto, non voluti e non previsti che è sempre preferibile evitare.

Come in molti altri casi anche per gli integratori per lo sport non è mai consigliabile improvvisarsi esperti del settore ed è sempre preferibile farsi consigliare da operatori esperti o dal proprio medico. Chi svolge sport a livelli professionistici è seguito costantemente; chi, anche se in maniera amatoriale, si allena regolarmente, non deve mai perdere di vista la propria salute monitorando costantemente le proprie condizioni e praticando sport con l’obiettivo di perseguire un benessere complessivo della propria persona, che non dia quindi nulla per scontato o meno importante.

Daniele Di Geronimo

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.
Daniele Di Geronimo