in

Occhiali da sole per lo sport: cosa valutare

Occhiali da sole per lo sport

Nel vasto e assortito mondo degli accessori per lo sport gli articoli inerenti alla protezione degli occhi, in questo caso gli occhiali da sole, raramente rientrano al primo posto tra le priorità d’acquisto. Eppure sono molto importanti, soprattutto se si considera la delicatezza degli occhi e l’urgenza di proteggerli mentre si svolge attività sportiva, specie all’aria aperta, come nel caso della corsa e del ciclismo.

Come molti altri articoli per lo sport anche gli occhiali da sole devono rispettare determinate caratteristiche, soprattutto di sicurezza, ma anche di comodità, praticità e semplicità di utilizzo. Non basta avere due lenti resistenti agli urti per garantire ai propri occhi una protezione ottimale. C’è sempre da tenere in considerazione come la scelta di questo accessorio dipenda dal tipo di attività sportiva che si svolge, dai tipi di movimenti e sollecitazioni cui si sottopone il proprio organismo.

A differenza degli occhiali da sole tradizionali, quelli per lo sport devono avere una maggiore resistenza e non costituire mai motivo di pericolo per l’incolumità degli occhi e del resto del corpo. Quando si pratica sport la sicurezza è il primo aspetto da considerare, ancor prima del potenziamento fisico. Per questo, come dicevamo all’inizio, non bisogna sottovalutare l’importanza di questi articoli.

Le caratteristiche tecniche

Il materiale

Chi pratica sport la prima caratteristica da valutare nella scelta degli occhiali da sole è quella relativa al materiale con cui sono realizzati. Sia per quel che riguarda la montatura che, come vedremo nel paragrafo dedicato, le lenti. Il tipo di materiale determina innanzitutto la resistenza, ma di conseguenza anche il peso e l’ergonomia; tre elementi importantissimi per scegliere il modello adatto al proprio allenamento. Infatti c’è sempre da considerare come la scelta degli occhiali dipende soprattutto dal tipo di sport; se è uno statico o di movimento, se c’è il rischio di contatto fisico con i compagni di squadra o con gli avversati, quali sono le sollecitazioni per il corpo e se ci sono rischi di cadute o urti con oggetti esterni (come può essere un pallone).

Le lenti

La parte più importante di un’occhiale da sole, non solo di quelli per lo sport, è quella costituita dalle lenti. Così come detto per la montatura anche questo componente deve essere realizzato in un materiale resistente. Non tanto, e non solo, perché rompendosi bisognerebbe acquistarne di nuovi, ma soprattutto perché rompendosi potrebbero ferire gli occhi. Parallelamente è sempre bene orientarsi verso occhiali con lenti dotate di rivestimento antigraffio, in modo da evitare di rovinarle al primo colpo o alla prima caduta.

L’altro elemento fondamentale da considerare nella scelta delle lenti è quello della relativa polarizzazione. Si tratta della capacità della lente di ridurre il fastidio provocato dalla luce del sole. Le lenti polarizzate sono dotate di un apposito filtro che riduce i riflessi che la luce emette. Questa caratteristica non è da confondere con quella delle cosiddette lenti fotocromatiche, ovvero quelle che cambiano colore in base a quanta luce c’è nell’ambiente in cui ci si trova.

Concludendo quanto c’è da dire sulle lenti degli occhiali da sole non va dimenticata l’importanza della protezione dai raggi UV. Dovendo trascorrere molto tempo all’aria aperta è bene considerare anche questo tipo di fattore.

Ergonomia

L’ultima caratteristica da analizzare è quella relativa all’ergonomia. Gli occhiali devono essere comodi e non provocare dolore o fastidio, anche perché dovranno essere indossati per molto tempo. Per questo è preferibile scegliere occhiali che siano regolabili in modo da potersi adattare a qualsiasi condizione. Per migliorare il comfort nell’indossare gli occhiali da sole è possibile trovare modelli dotati di particolari imbottiture per eliminare il fastidio del contatto tra l’occhiale e il corpo, soprattutto nella zona del naso o sopra le orecchie, aumentata dalla presenza del sudore.

Queste attenzioni sono da considerare soprattutto nei bambini, che crescono più rapidamente e possono aver bisogno di una montatura che segua lo sviluppo del proprio viso e permetta loro di poter stare all’aria aperta senza alcun tipo di rischio.

I migliori occhiali da sole per lo sport

Dopo questa lunga introduzione e spiegazione delle caratteristiche tecniche degli occhiali da sole per lo sport andiamo a vedere quali sono i migliori modelli tra i quali scegliere. Abbiamo selezionato 5 modelli, andando a individuare il migliore anche in base alle diverse tipologie di sport e attività fisica da fare all’aria aperta.

Occhiali da sole per lo sci

Per chi pratica sport ad alta quota gli occhiali da sole Bertoni sono un’ottima soluzione, anche in termini di rapporto qualità-prezzo. Parliamo di un modello leggero, flessibile e che ha una struttura avvolgente, capace di migliorare anche la vista periferica. Le lenti sono polarizzate, mentre la montatura ha i terminali e il nasello rivestiti con materiali antiscivolo, in modo da assicurare una buona stabilità sul viso. Inoltre è presente un cordino elasticizzato per la regolazione degli occhiali e dei fori per favorire la circolazione dell’aria ed evitare la formazione della condensa sulle lenti.

Occhiali da sole per la corsa

Gli occhiali da sole Oakley sono perfetti per i runner in quanto sono realizzati con un materiale plastico che permette di adattarli perfettamente alla forma del viso. Il telaio è leggero e comodo da portare ed è anche resistente, in modo da assicurare una buona longevità. Questo modello viene venduto con l’apposita custodia, in modo da poterli trasportare in totale sicurezza quando non vengono utilizzati.

Occhiali da sole per i runner

Un altro modello particolarmente utile per chi ama la corsa, sono gli occhiali da sole Smith. Parliamo di occhiali da sole con lenti resistenti ai raggi UVA/B/C ed è fornito con tre tipi di lenti intercambiabili. Le lenti sono: chiare (per gli ambienti poco luminosi e per la notte), medie (per gli ambienti con una luminosità ridotta) e scure (per gli ambienti particolarmente luminosi). La montatura è impermeabile e questo modello permette diverse regolazioni in modo da offrire anche un ottimo livello di comfort.

Occhiali da sole per il ciclismo

Per gli amanti delle due ruote gli occhiali da sole Rudy Project sono la soluzione migliore. Oltre a essere comodi e sicuri, questa tipologia di occhiale è progettata con un design aerodinamico, che non incida sulle prestazioni fisiche. Le lenti sono avvolgenti in modo da proteggere perfettamente gli occhiali sia dalla luce che dagli agenti atmosferici.

Occhiali da sole per il beach volley

Il beach volley è uno sport divertente, ottimo dal punto di vista atletico, e particolarmente diffuso durante la stagione estiva. Per questo tipo di disciplina gli occhiali da sole Oakley Sonnenbrille Flak 2.0 sono uno dei migliori modelli disponibili. Dal design minimal è un occhiale resistente, ergonomico e che assicura un buon livello di protezione per gli occhi grazie alla presenza di lenti fotocromatiche che si adattano ai vari cambiamenti di luce.

Avatar for Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Allenamento bicipiti senza pesi

Allenamento bicipiti: come farli senza pesi

personal trainer

Il personal trainer: chi è e cosa fa