in

Dormire bene: i rimedi naturali contro l’insonnia

Vorremmo tutti dormire tanto e soprattutto bene, coccolati dalla dolcezza delle lenzuola del proprio letto e svegliarsi la mattina pieni di energia e carichi per affrontare una nuova giornata di lavoro, di studio e di impegni di vario genere. Eppure l’esperienza quotidiana mostra diverse difficoltà nell’addormentarsi e nel riuscire ad avere un sonno profondo tale da svegliarsi bene la mattina successiva. Questo stato di sonno incompleto, discontinuo o difficoltoso, prende il nome di insonnia. Vediamo di cosa si tratta e come intervenire con una serie di consigli utili per addormentarsi velocemente senza problemi.

Tipologie e cause dell’insonnia

Parlare di insonnia significa riferirsi ad un fenomeno molto variegato e articolato che riguarda il riposo. Si può distinguere l’insonnia in tre diverse tipologie: quella iniziale, per la quale si fa fatica a prendere sonno, quella centrale, per cui si hanno continui risvegli notturni (anche di breve durata) e un’insonnia terminale, per la quale ci si sveglia prima del tempo prefissato. In tutti i casi la qualità del sonno è compromessa, ci si sveglia con uno stato di stanchezza e di tensione profondo che condiziona il resto della giornata.

Si può iniziare a considerare di insonnia se le tipologie sopra elencate si verificano in maniera costante e duratura. Anche in casi sporadici è sempre bene non sottovalutare la questioni e capire quali sono le cause per potervi porre rimedio in maniera celere ed efficace.

Le cause vere e proprie dell’insonnia sono tantissime e legate a diversi fattori. Possiamo sintetizzare le ragioni che creano le condizioni per non dormire bene in: mediche, psicologiche, esterne. Ognuna di queste, va precisato, prevede una scala di gravità all’interno, con la possibilità anche che molti fenomeni si sovrappongano, per cui è da evitare di assolutizzare il discorso attribuendo la causa dell’insonnia ad un solo fattore.

Ragioni mediche

Partiamo dalle cause ‘cliniche’ dell’insonnia. Se il soggetto in questione soffre di particolari malattie o patologie che comportano un dolore o uno stress fisico, si può verificare una maggiore possibilità ad addormentarsi velocemente o a svegliarsi durante la notte, con la difficoltà a riprendere sonno.

Ragioni psicologiche e interne

Quelle più complesse, in quanto spesso di difficile analisi, sono le ragioni psicologiche. Il forte stress o una forte eccitazione (anche positiva) possono generare una maggiore fatica ad addormentarsi. Tra queste cause inseriamo anche le cattivi abitudini di uno stile di vita non corretto, come possono essere l’assunzione di sostanze stimolanti (compreso l’eccesso di caffè e di sostanze alcoliche), ma anche il cosiddetto pisolino pomeridiano che può incidere negativamente sul riposo notturno.

Ragioni esterne

Tra le ragioni esterne vanno considerate quelle di origine ambientale (rumori, temperature non agevoli, eccetera), ma anche quelle relative al letto (soprattutto se diverso da quello dove si è abituati a dormire), così come si registrano problemi a prendere sonno a determinate altitudini (solitamente oltre i tremila metri).

La medicina del sonno

Il sonno è di per sé una sorta di medicina, un modo per smaltire le tensioni accumulate nel corso della giornata e trovare un po’ di tranquillità e sollievo da esse. Molti, infatti, quando si trovano a vivere giornate emotivamente critiche preferiscono andare a dormire come per mettere un punto, una barriera, contro quella situazione. Anche dal punto di vista meramente fisico il corpo e l’organismo hanno bisogno di riposare, per attivare importanti processi e recuperare le energie necessarie a compiere determinate azioni. Il problema sorge quando i problemi e le difficoltà impediscono di prendere sonno e dormire bene. L’insonnia è quindi un impedimento all’accesso alla cosiddetta medicina del sonno.

Attività sportiva e integratori per dormire bene

Chi cerca un aiuto per dormire può trovare sollievo e un valido supporto sia nello sport che nell’utilizzo di integratori naturali. Nel primo caso si consiglia di praticare un’attività sportiva regolare, ma di evitare di praticarla a ridosso dell’ora in cui ci si mette a letto. Per quel che riguarda gli integratori, invece, si tratta di prodotti realizzati con sostanze naturali capaci di produrre uno stato di rilassamento tale che permetta di dormire bene. Questi prodotti aiutano a superare lo stress e l’ansia derivante dai cattivi pensieri, riduce il fastidio dell’incapacità di prendere sonno e si rivelano come alleati preziosi da utilizzare quando si cerca come addormentarsi velocemente.

I 5 consigli utili per un sonno profondo

Scopriamo ora quali sono i modi per addormentarsi in maniera sana e come dormire meglio per avere un sonno profondo e rilassante.

  • Relax – Quando ci si domanda come andare a dormire la risposta è che bisogna fare uno sforzo per rilassarsi, magari praticando degli esercizi specifici oppure adottando degli accorgimenti utili, come può essere un bagno caldo, per stemperare la tensione e addormentarsi prima e meglio;
  • Regolarità – Riuscire a mantenere gli stessi orari (sia quando ci si mette a letto che quando ci si sveglia) aiuta l’organismo a contrastare l’insonnia;
  • Stile di vita sano – La regolarità degli orari si riflette anche in uno stile di vita sano, privo di eccessi prolungati e di stress psicofisici che alterano la quiete utile per prendere sonno;
  • Alimentazione – Mangiare bene, leggero e in maniera sana evita di appesantire l’organismo e di rovinare il riposo notturno;
  • Igiene del sonno – Ci sono anche tanti aspetti “accessori” da considerare, come la qualità del materasso e del cuscino, la pulizia e l’assenza di rumori all’interno della camera da letto, l’utilizzo di un pigiama e di un abbigliamento intimo comodo, che aiutano ad addormentarsi e a dormire bene.

Conclusione

Il problema su come addormentarsi ha diverse cause, molto spesso articolate e complesse, ma è fondamentale sapere che le soluzioni ci sono, sia da piccole attenzioni e abitudini, ma anche con terapie più approfondite che portano a individuare la causa del problema e a superarlo rapidamente per ritrovare il piacere di dormire con un sonno profondo e rilassante.

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Alimenti proteici e centrifugati

Alimenti proteici e centrifugati per gli sportivi: cosa c’è da sapere

Dimagrire rapidamente

Dimagrire rapidamente: il ruolo degli integratori brucia grassi