in

Come migliorare la salute della pelle

salute della pelle

Per parlare di salute della pelle è bene considerare le differenze che ci sono tra le varie parti del corpo e imparare a conoscere com’è fatta e a cosa serve la cute del corpo. Molto spesso ci si concentra sulla salute della pelle solamente in relazione a inestetismi e problemi di natura estetica, ignorando che ci sono anche fenomeni legati allo stato di salute, sia della cute stessa che del corpo umano, soprattutto se si considera che la pelle ricopre completamente il corpo, motivo per cui non può essere considerare meramente come una copertura che nasconde gli organi più importanti.

La funzione della pelle

La pelle è un rivestimento flessibile, sottile ed elastico che si adatta perfettamente alle diverse parti del corpo sottostanti. Tra le principali funzioni della pelle ricordiamo, oltre a quella di protezione degli organi interni, anche quella di percezione delle temperature esterne, di raccoglimento di acqua e lipidi, di gestione della respirazione e, ancora, di contatto con il mondo esterno. Uno dei principali sensi, il tatto, avviene tramite la mediazione della pelle che dimostra ancor di più la sua importanza.

La pelle del corpo, anche in base alle diverse zone, è suddivisa in diversi strati, da quello più esterno a quello più profondo (derma). Per parlare della salute della pelle, quindi, è bene avere presenti tutte queste differenze e peculiarità per non generalizzare la questione.

L’alimentazione sulla salute della pelle

Il primo grande rimedio ai problemi della pelle e il primo vero grande alleato per la sua salute è sicuramente l’alimentazione. Ciò che mangiamo serve ad alimentare e mantenere in funzione in maniera sana tutte le parti del corpo, pelle compresa. Mangiare sano significa nutrire la pelle delle sostanze di cui ha bisogno quotidianamente, permettendo di conservare le proprietà di elasticità e traspirabilità. Parlando di alimentazione non si può ignorare il discorso legato all’idratazione: abbiamo bisogno continuo di acqua, non solo per dissetarci, ma anche per mantenere in forma le varie parti del corpo, pelle compresa.

Mangiare bene significa quindi introdurre nell’organismo le sostanze, come la vitamina A, che si occupano di riparare le cellule della pelle e nel contrasto ai radicali liberi. Anche il selenio svolge un ruolo molto importante nella salute della pelle in quanto ha la funzione di prevenire i tumori e di offrire un fondamentale livello di protezione.

Bellezza e malattie

Molto spesso la salute della pelle è un problema che si pongono solamente le donne o sul quale si presta attenzione nei bambini, mentre negli altri casi il problema non si pone nemmeno. Se può essere vero che la pelle delle donne è più affascinante e sensuale anche in virtù della morbidezza, lucentezza e delicatezza che le è propria, è altrettanto vero che fenomeni di pelle secca o di malattie della pelle sono frequenti anche negli uomini. Ignorarli o non conoscerli è il metodo migliore per non risolverli.

Per quel che concerne la questione delle malattie sulla pelle è sempre bene rivolgersi ad un dermatologo specializzato che sappia affrontare il problema con competenza, senza cedere all’illusione dell’improvvisazione. Alcuni fenomeni sono transitori (si pensi all’acne nei giovani), ma nulla va sottovalutato e ogni imperfezione o impurità va affrontata in maniera sensata e non caricare l’organismo di medicinali o trattamenti invasivi che, con lo scopo di rimuovere ogni fastidio, ne generano di peggiori.

L’età della pelle

L’altro grande fenomeno legato alla salute della pelle è quello legato all’invecchiamento. L’avanzare dell’età genera conseguenze anche a questo livello, con il formarsi delle prime rughe e il conseguente mutamento del proprio aspetto. Esistono numerosi interventi, anche di tipo chirurgico, che possono alleviare o rimandare il problema, ma si tratta sempre di scelte personali ed estremamente delicate. In linea generale è preferibile utilizzare trattamenti a base di creme e oli naturali che migliorano la qualità della pelle, restituendole lucentezza, elasticità, freschezza e vitalità sempre in maniera graduale e lineare con la propria salute e la propria età.

Lo stile di vita

Insieme all’alimentazione anche lo stile di vita incide pesantemente sulla salute della pelle. Il trucco (soprattutto nelle donne), il fumo o lo svolgimento di attività a costante contatto con sostanze inquinanti, non giovano sicuramente alla naturalità della pelle. Uno stile di vita frenetico, a tratti violento contro il proprio corpo (costretto a ritmi che non gli sono propri) e non lineare, produce notevoli problemi alla salute della cute, così come per tutte le altre parti del corpo.

Il consiglio è sempre quello di scegliere di prendersi cura di sé adottando scelte alimentari, sportive e professionali equilibrate. Negli ultimi anni si è perso notevolmente la possibilità di essere a contatto con la natura e con il verde; recuperare anche questa dimensione, sia per la qualità dell’aria che per il rilassamento che è possibile perseguire, è sicuramente positivo per il proprio benessere psicofisico.

In questo discorso vanno considerate anche le ore di sonno. Dormire, oltre che piacevole, è necessario per numerosi processi interni del corpo umano; per mantenere una pelle sana si consiglia di riposare almeno sei ore ogni notte inserendo anche questo fattore tra gli elementi su cui costruire le proprie giornate e la propria vita con l’obiettivo di stare meglio e di prendersi cura di sé.

Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

migliori sport estremi

I migliori sport estremi da praticare

combattere l'ansia

Fare sport per combattere l’ansia