in

Come scegliere gli scarpini da calcetto

Scarpini da calcetto

Dopo aver visto come scegliere gli scarpini da calcio vogliamo ora concentrare la nostra attenzione sugli scarpini da calcetto. Il calcio a 5, noto appunto anche come calcetto, è un’attività sportiva molto diffusa, pratica e apprezzata, sia a livello amatoriale che professionistico.

Il mondo del calcetto

A livello linguistico si identifica il calcio a 5 con quello professionistico e il calcetto come l’attività amatoriale che si svolge sui campetti degli impianti presenti in ormai tutte le città e le periferie italiane. Questo è uno sport che ha conosciuto e tutt’ora conosce un enorme successo, soprattutto nella sua versione amatoriale, dove sono in tanti a cimentarsi. Le partitelle infrasettimanali nel tempo hanno acquisito quasi un valore culturale, tanto da entrare ormai di diritto nell’immaginario collettivo.

Si tratta di un modo molto apprezzato per tenersi in forma, ma anche per socializzare con gli amici. Il mondo del calcetto conosce numerose competizioni, svolte all’interno dei vari circoli sportivi che organizzano tornei per aumentare l’agonismo delle partite. Il calcetto può essere considerato come l’evoluzione del calcio di strada, molto in voga fino a qualche anno fa, dove per giocare a pallone ed emulare le gesta dei campioni della propria squadra del cuore, ci si accontentava di un pallone e due giacchetti a fare da pali.

Sui campi da calcetto la situazione è completamente diversa e ci si trova a giocare su superfici di ultima generazione e in strutture particolarmente attrezzate, anche dal punto di vista dei servizi accessori (parcheggi, spogliatoi, divise per distinguere le squadre, eccetera). In un contesto di questo tipo diventa fondamentale anche la preparazione atletica, con una serie di esercizi di riscaldamento, e la scelta delle migliori calzature. I scarpini calcetto, infatti, al pari di quelle del calcio a 11, devono avere determinate caratteristiche tecniche in base al tipo di attività e di superficie sulla quale si gioca.

L’importanza delle calzature

Perché è importante scegliere gli scarpini da calcio? Non è sufficiente utilizzare un paio di scarpe da ginnastica comode? In realtà no, soprattutto quando si gioca con avversari che hanno calzature adeguate e quando il tipo di attività diventa regolare. Le scarpe nello sport sono fondamentali e lo sono ancora di più in un’attività dove i piedi sono i protagonisti assoluti. Principalmente con gli scarpini adatti si evitano dolori ai piedi e si riduce il rischio di infortuni. Allo stesso tempo si migliorano le prestazioni fisiche e si migliora il controllo della palla.

Come scegliere i migliori scarpini calcetto

Esistono diverse superfici sulle quali giocare sia a calcio a 5 che a calcetto e in base a queste è opportuno scegliere la tipologia di calzatura. Tra le superfici per questo tipo di sport troviamo:

  • cemento liscio;
  • cemento normale;
  • parquet;
  • PVC;
  • erba sintetica.

Le scarpe da calcetto hanno una suola in gomma per le superfici più lisce, mentre hanno delle scanalature per le superfici più dure. Esistono anche scarpini da calcetto con i tacchetti (generalmente in gomma) e sono utilizzati sui campi in erba sintetica.

Scarpe TF e Indoor

Il settore delle scarpe da calcetto può essere suddiviso in scarpe TF o scarpe indoor. Le prime sono quelle con dei tacchetti morbidi e con un particolare effetto ventosa, indicate per i terreni in erba sintetica più duri. Le scarpe Indoor, invece, sono quelle per le superfici in parquet, PVC o cemento, in quanto sono prive di tacchetti e garantiscono un’aderenza maggiore.

Il livello atletico

Un aspetto da tenere in considerazione nella scelta degli scarpini da calcetto è anche quello del proprio livello atletico. Per un giocatore amatoriale, che gioca sporadicamente con gli amici, è preferibile una scarpa che garantisca una maggiore aderenza al suolo. Per giocatori di livello medio è preferibile orientarsi verso modelli con una buona traspirabilità e un buon livello di ammortizzamento. Infine per gli atleti professionisti si consiglia di valutare lo scarpino anche in funzione del tocco di palla.

Tomaia, suola e punta

A determinare la qualità e la tipologia di uno scarpino è anche il materiale con il quale è realizzata la tomaia (la parte superiore di una scarpa). Una tomaia più leggera è consigliata per gli atleti che hanno un peso inferiore agli 80Kg e preferiscono uno stile di gioco più veloce, con pochi tocchi del pallone e non fa della corsa prolungata la sua maggiore attività. All’opposto tomaie realizzate con materiali più spessi sono consigliate per gli atleti con un peso superiore agli 80Kg e che ha uno stile di gioco aggressivo, contraddistinto da scatti lunghi e continui cambi di direzione.

La suola delle scarpe, invece, può essere o in fibra di carbonio o in poliuretano termoplastico. Nel primo caso avremo una suola più resistente ma anche più rigida, leggermente più scomoda e che impiegherà più tempo ad adattarsi al piede. Nel secondo caso, invece, la suola è più comoda ma meno resistente.

Infine c’è un discorso a parte da fare sulla punta delle scarpe. A differenza del gioco del calcio, il calcetto utilizza spesso i colpi con questa parte della scarpa, motivo per cui è consigliato scegliere un modello che abbia un piccolo rinforzo per proteggere il piede durante le azioni di gioco.

Avatar for Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

French press

French press nel Suspension Training

Migliori scarpini da calcetto

I migliori scarpini da calcetto