in

Gli effetti della caffeina sullo sport

La caffeina nello sport

La bontà del caffè, in tutte le sue forme, è qualcosa di indescrivibile, tanto da essere per molti un momento (o più di uno) della giornata irrinunciabile. Ma qual è il ruolo che la caffeina svolge in coloro che praticano un’attività sportiva? Ci sono effetti che è importante conoscere? Quando e come andrebbe assunta? Andiamo con ordine e rispondiamo a tutte queste domande.

Caffeina e caffè, qualche precisazione

Prima di concentrarci sul rapporto tra caffeina e sport è bene fare una doverosa premessa. Quando si parla di caffeina non necessariamente si parla di caffè, mentre viceversa se si parla di caffè inevitabilmente si parla di caffeina (anche in quei casi in cui essa è ridotta o assente). Più che un gioco di parole questo assunto vuole sottolineare come la caffeina non sia presente solamente nei chicchi di caffè, ma in numerosissime altre sostanze (naturali e non). Basti pensare che in natura esistono più di sessanta specie di piante che contengono questa sostanza. Oltre al caffè la caffeina viene utilizzata per la preparazione di numerose bevande gassate, ma anche per farmaci e integratori.

La versatilità della caffeina permette di preparare tantissime bevande (caffè, tè, caffè americano, eccetera) stando comodamente a casa e senza bisogno di doversi recare presso qualche bar o locale dedicato. Per farlo è sufficiente avere una macchina adeguata. Su La Bottega del Buon Caffè è possibile scoprire quali sono le caratteristiche tecniche di questi elettrodomestici e come scegliere la migliore per le proprie esigenze.

Gli effetti sugli sportivi

La caffeina, come qualsiasi altra sostanza introdotta nell’organismo, produce degli effetti, che sono particolari quando il corpo svolge un’attività fisica, specie se intensa. Dagli studi finora condotti è stato dimostrato come gli ormoni liberati dalla caffeina (l’adrenalina e la noradrenalina) abbiano questi effetti:

  • aumento del metabolismo;
  • aumento della pressione arteriosa;
  • aumento del sangue ai tessuti e al cuore;
  • maggiore produzione di glucosio;
  • effetti analgesici sul sistema nervoso;
  • minore sensazione della fatica.

Molti di questi effetti sono facilmente riscontrabili anche a livello quotidiano, considerando il beneficio che si sperimenta quando si beve il caffè appena ci si sveglia o dopo pranzo. Altri invece sono meno percepibili direttamente, ma sempre da tenere in considerazione. Sugli effetti che la caffeina ha negli atleti è sempre fondamentale contestualizzare il discorso in relazione all’alimentazione e allo stile di vita di ciascuno. L’alimentazione, infatti, può mediare e modificare la maggiore o minore incidenza di questo o quell’effetto.

La caffeina fa bene allo sport?

Trattandosi di uno stimolante viene facile da pensare che assumere caffeina prima dell’attività sportiva sia un vantaggio da non sottovalutare. Sicuramente, come abbiamo visto, essa svolge un ruolo prezioso, tanto che in molti casi (salvo controindicazioni mediche specifiche sul singolo caso) è consigliato assumerla sia prima che durante l’attività fisica. Il consiglio, in tutti i casi, è quello di consultare il proprio medico e di verificare gli effetti della caffeina sul proprio organismo durante le settimane di allenamento che precedono la gara. Va inoltre specificato come a livello agonistico ci siano dei limiti all’assunzione di caffeina, proprio per evitare l’abuso di quella che potrebbe essere trasformata in una sostanza dopante.

La caffeina fa bene di per sé, è una sostanza che in molte applicazioni è anche particolarmente gustosa. Ma come tutto ciò che la natura mette a disposizione va assunto con moderazione e soprattutto attenzione. Va prestata attenzione anche ad un’assunzione “sporadica” che potrebbe provocare più effetti indesiderati che benefici. Chi segue una dieta che non prevede l’utilizzo della caffeina farebbe meglio a evitare di inserirla solamente a ridosso dell’evento sportivo.

Come molto spesso accade è importante sottolineare, in conclusione, che non è l’uso a fare male, ma l’abuso o l’utilizzo decontestualizzato. Di per sé, invece, la caffeina può rivelarsi un prezioso alleato e capace di regalare piacevoli momenti di relax.

Avatar for Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

I migliori esercizi con i manubri

I migliori esercizi con i manubri

Integratori per lo sport

Come scegliere gli integratori giusti per il proprio allenamento