in

Integratori alimentari: cosa sono e come sceglierli

Integratori alimentari

Sono in tanti coloro che si rivolgono agli integratori alimentari sperando di migliorare la propria forma atletica e di salute. Troppo spesso però intorno a questi prodotti ci sono una serie di false credenze, miti o informazioni erronee che portano a tradire i benefici degli integratori alimentari. È bene quindi capire correttamente cosa sono questi integratori, a cosa servono e, soprattutto, come scegliere i migliori per le proprie esigenze.

Cosa c’è da sapere sugli integratori alimentari

Cosa sono

Per capire cosa sono gli integratori alimentari si può partire dall’analisi delle parole. Integrare, infatti, indica l’equilibrare, il compensare, qualcosa che manca. Il termine alimentare, invece, fa riferimento alle sostanze che sono presenti esclusivamente negli alimenti. Questo ci permette di capire che gli integratori alimentari sono dei prodotti che permettono di bilanciare qualcosa che altrimenti non ci sarebbe. Già da questa definizione si riesce a capire come gli integratori non siano dei prodotti magici da assumere per ottenere un beneficio, ma come il beneficio debba essere raggiunto anche con l’ausilio dell’integratori alimentari.

Per l’assunzione degli integratori è fondamentale partire dalla comprensione di ciò che manca. Solo in questo modo si può capire di cosa si ha bisogno e come può essere ottenuto tramite l’assunzione di specifici integratori di tipo alimentare. Qui potete trovare una lista dei prodotti vegavero adatti a differenti necessità, come recupero muscolare, integrazione sportiva e miglioramento del sistema immunitario.

A cosa servono

La specificazione che si tratta di integratori di tipo alimentare è utile per distinguerli da quelli che possono contenere altre sostanze, come quelle medicinali. Infatti per acquistare gli integratori alimentari non si ha bisogno di presentare una prescrizione medica. L’utilizzo degli integratori è molto spesso fondamentale perché ciò di cui il nostro organismo ha bisogno non gli viene fornito esclusivamente da ciò che mangiamo e ciò che beviamo. Anche una dieta sana ed equilibrata accompagnata da regolare attività sportiva può essere non del tutto sufficiente. Il motivo? Perché ogni organismo ha la propria capacità di assunzione dei nutrienti e molto dipende anche dal tipo di attività fisica che si svolge, dallo stile di vita e da tante altre condizioni che è doveroso tenere in considerazione.

I benefici

Uno degli errori più comuni è quello di pensare che gli integratori alimentari siano rivolti esclusivamente agli atleti. In realtà si tratta di una serie di prodotti (il plurale è d’obbligo considerando che non esiste una sola tipologia) utili a riequilibrare sostanze mancanti. I benefici sono di diverso tipo e vanno dal migliorare le prestazioni atletiche al favorire una corretta digestione. Inoltre non sono da sottovalutare i benefici sull’umore, così come tutte le proprietà positive derivate dall’attività antinfiammatorie delle sostanze presenti negli integratori alimentari. Infine, ma non meno importante, è un miglioramento della propria linea, riuscendo così non a perdere peso in maniera ingiustificata, ma ad avere un tipo di alimentazione completa e per questo sana.

I rischi

Nell’assunzione degli integratori alimentari è fondamentale prestare sempre la massima attenzione, innanzitutto evitando di confonderli con prodotti medicinali o che promettono di fare più di quanto è in loro potere fare. Allo stesso tempo è consigliabile comprendere che tipo di sostanze si sta ingerendo e quanto, e in che misura, servono al proprio organismo. A questo proposito è doveroso anche non esagerare con le dosi, in quanto il funzionamento dell’organismo è vincolato da diverse dinamiche che devono essere tutelate anche nel loro insieme.

Come sceglierli

Nella scelta degli integratori alimentari, quindi, è importante analizzare innanzitutto il proprio stato di salute e quali sono le carenze in atto. Parallelamente è doveroso valutare il tipo di attività fisica che si svolge e qual è l’incidenza sul consumo dei nutrienti. Da questi dati è possibile scegliere il tipo di integratore utile allo scopo prefissato. Infine, in presenza di dubbi, è preferibile rivolgersi a uno specialista che possa suggerire non solo quale integratore acquistare, ma anche quali altri comportamenti e soluzioni applicare per migliorare la propria condizione fisica e atletica.

Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Naso chiuso

Naso chiuso: i rimedi più efficaci per tutti

bruciore di stomaco

Bruciore di stomaco: cosa si può mangiare a colazione