in

Sport in casa per bambini: consigli, attività e accessori

Sport in casa per bambini

Cresce sempre più l’esigenza di fare attività fisica e di muoversi anche se diminuiscono le possibilità di poter uscire di casa e utilizzare gli spazi adibiti a questo tipo di necessità. Fare sport ed esercizio fisico in casa con i bambini diventa quindi sempre più urgente. È un argomento molto importante ma anche molto delicato, che va affrontato con particolare attenzione.

5 consigli utili per fare sport in casa con i bambini

#1 L’importanza di fare esercizi fisici

Il primo consiglio da seguire è quello di prendere consapevolezza di un problema. I bambini hanno bisogno di fare sport e anche se farlo in casa non è certo la condizione ideale è fondamentale trovare alternative. la disciplina sportiva, quella con gli sport di gruppo, è un’attività importante anche dal punto di vista sociale ed educativo, oltre che fisico; ma in mancanza di alternative è necessario puntare al possibile. Ovvero occuparsi di far muovere i bambini, distrarli e consentirgli di mantenersi in attività. Fare sport in casa è fondamentale per i bambini sia dal punto di vista del divertimento che della forma fisica. Troppo spesso i più piccoli hanno uno stile di vita troppo sedentario che deve essere contrastato.

#2 Attenzione allo spazio

Casa non è una palestra e non tutti hanno a disposizione un giardino, una sala hobby o una cameretta spaziosa dove potersi sistemare. L’importanza di fare degli esercizi viene prima di tutto, quindi è bene scegliere gli esercizi e le attività in base a ciò che si può fare. Mettendo in sicurezza tutto e consentendo ai bambini di muoversi e di farlo in maniera protetta e divertente.

#3 La regolarità

Nonostante possa essere un’attività impegnativa tra smart working e didattica a distanza, è importante mantenere una certa regolarità. L’ideale sarebbe almeno un’ora tre volte a settimana, ma si può trovare un equilibrio che possa unire tutte le esigenze e permettere ai bambini di potersi abituare a questo impegno fisso.

#4 L’areazione degli ambienti

Un aspetto fondamentale è quello di prendersi cura della stanza nella quale ci si “allena”. Che si tratti del salone o della cameretta è importante che esso sia areato per evitare di respirare aria pesante e vanificare l’attività svolta.

#5 Divertimento e non solo

L’ultimo consiglio, non meno importante degli altri, è quello relativo al divertimento. Specie con i bambini più piccoli non bisogna fissarsi sulle sessioni di allenamento, ma su attività divertenti e piacevoli. Non devono essere un impegno gravoso, ma un modo simpatico per non rimanere fermi e stare insieme. Non è certo da sottovalutare l’aspetto psicofisico positivo, che deve essere accompagnato da uno stile di vita sano (da seguire fin da bambini) dando importanza anche all’alimentazione

Quali attività?

Alla luce di tutto quello che abbiamo appena visto e delle esigenze di ciascuna famiglia, specie di spazio, quali sport ed esercizi è possibile fare in casa con i bambini? Un elemento da prendere in considerazione è l’età dei bambini, sviluppando attività alla loro portata.

Un primo esercizio, valido anche come una sorta di riscaldamento, è quello di correre sul posto. Potete accompagnare l’esercizio con della musica di sottofondo o magari mettendo qualche video simpatico in TV o, meglio, creando delle ambientazioni che rendano giocosa l’attività. Un altro gioco/esercizio può essere quello della campana. Solitamente si svolge all’aria aperta, ma può essere adattato in casa con delle caselle o delimitando lo spazio con lo scotch di carta. È un’attività che unisce movimento fisico, concentrazione, attenzione e divertimento. Un’idea simpatica per i bambini piccoli e anche per quelli più grandi è un percorso a ostacoli. Ci si può sbizzarrire con la fantasia utilizzando sedie, giocattoli e altri oggetti presenti in casa per realizzare il percorso. Durante la settimana si può aumentare la difficoltà o modificarlo, facendo delle gare tra fratelli o creando una sorta di competizione con un insieme di diverse attività.

I migliori accessori per fare sport in casa con i bambini

In commercio è possibile trovare tantissimi accessori per fare sport con i bambini, dalle corde per saltare, ai pungiball passando per le palle per saltare e i canestri. Esistono anche manubri e pesi dedicati, ma molto dipende sempre sia dall’età e dal tipo di attività che si vuole fare. Tra gli accessori indispensabili bisogna sicuramente ricordare i tappetini componibili e i cerchi giocattolo. I primi sono fondamentali per qualsiasi tipo di attività anche per avere una base morbida e sicura. I cerchi giocattolo possono essere ideali per comporre un percorso da far fare ai bambini per creare tante divertentissime attività.

Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Allenamento a casa

Allenamento a casa: limiti ed errori da evitare

Infortuni allenamento in casa

Infortuni allenamento in casa: quali sono e come evitarli