in

Infortuni allenamento in casa: quali sono e come evitarli

Infortuni allenamento in casa

Per chi è abituato ad allenarsi ogni giorno (o quasi) della settimana, non poter svolgere attività fisica all’aria aperta o in palestra è un inconveniente da non sottovalutare. La voglia di superare ogni difficoltà e il desiderio di continuare sempre a prendersi cura della propria forma psicofisica porta molti ad affacciarsi all’home fitness. Ovvero all’allenamento da fare tra le mura della propria abitazione. Come tutte le attività fisiche anche l’allenamento in casa può portare a degli infortuni, più o meno gravi, che possono impedire il proseguimento delle proprie sessioni di training.

Anzi, tra gli errori da evitare, c’è proprio quello di sottovalutare l’allenamento in casa come se questo possa essere esente da infortuni in quanto fatto con meno intensità e maggiore attenzione.

Gli infortuni più comuni

Le cause che possono portare a un infortunio, di qualunque tipo ed entità, possono essere molto diverse tra loro. Possono andare dallo svolgimento scorretto degli esercizi all’uso di attrezzature non adeguate e sicure per quel tipo di allenamento. Ci sono poi errori “metodologici” causati da una certa superficialità o, al contrario, dall’eccessiva intensità che si mette in ogni esercizio. Gli infortuni da allenamento in casa, poi, possono essere determinati anche dal poco spazio a disposizione e dall’assenza di un’adeguata preparazione. Ogni fisico e ogni organismo hanno le proprie caratteristiche, le proprie soglie di sopportazione e le rispettive esigenze; per migliorare la propria forma fisica bisogna conoscerle, perché è su di esse che bisogna lavorare. Ignorarle, invece, significa sottovalutarle e creare le condizioni per farsi male.

Gli infortuni più comuni in cui ci si può imbattere durante le sessioni di allenamento in casa sono quelli che coinvolgono gli arti inferiori (come contratture, distorsioni, stiramenti e tendinopatie), ma anche quelli legati a dolori cervicali. La causa è quasi sempre associata a movimenti scorretti o alla sottovalutazione della respirazione.

Come prevenire gli infortuni: 5 consigli utili da seguire

1# Il riscaldamento

La principale causa di infortuni da allenamento in casa è l’assenza di stretching e riscaldamento. Lavorare su muscoli freddi e duri è la condizione ideale per degli stiramenti. È quindi necessario prepararsi, eseguendo esercizi dedicati o, in alternativa, svolgendo i tradizionali esercizi con un’intensità minore per poi aumentarla durante la sessione di allenamento.

# Rafforzare i muscoli

Qualunque sia lo scopo per cui ci si allena in casa, è sempre molto importante occuparsi del rafforzamento dei muscoli. Piegamenti, squat e lavori sugli addominali sono fondamentali per migliorare la tenuta dei principali distretti muscolari e prevenire gli infortuni.

#3 L’abbigliamento

No, non è uguale allenarsi vestiti in maniera corretta e farlo a petto nudo, in pigiama o scalzi. Certo, tutto dipende sempre dal tipo di allenamento e dall’ambiente domestico in cui ci si allena, ma la cura di questi elementi non è da sottovalutare. È fondamentale dotarsi di scarpe adeguate o di un tappetino fitness antiscivolo, così come di guanti e protezioni in caso di sollevamento pesi. Indossare una maglietta o una felpa è determinante anche per gestire correttamente la sudorazione ed evitare colpi di freddo che sono sempre molto pericolosi.

#4 Qualità e quantità

Un fenomeno molto diffuso è quello di scindere la qualità dalla quantità, come se bisognasse per forza scegliere tra una delle due. Lo sbilanciamento verso l’una o l’altra può provocare degli infortuni. Sia allenarsi poco in maniera troppo intensa che farlo spesso in maniera blanda. In questo senso bisogna prestare attenzione anche al rischio di sovrallenamento, molto diffuso negli allenamenti domestici.

5# Attrezzi e strumenti

L’ultima indicazione per prevenire gli infortuni è quella legata all’utilizzo di strumenti e attrezzi specifici per ogni allenamento. È importante sempre verificare che i dispositivi per l’allenamento siano posizionati correttamente, non in maniera instabile, e che il loro utilizzo non costituisca un pericolo. È quindi doveroso scegliere sempre strumenti affidabili e non di materiali scadenti, preferendo sempre l’acquisto di attrezzature dedicate che l’adattamento di oggetti domestici che non sono destinati a questo scopo.

Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Sport in casa per bambini

Sport in casa per bambini: consigli, attività e accessori

Scarpe da running A3

Le migliori scarpe da running A3