in

Come scegliere il tappetino per il fitness

Tappetino fitness
Tappetino fitness

Stai pensando che è giunto il momento di rimetterti in forma e vuoi farlo svolgendo dei semplici esercizi di fitness rimanendo in casa tua e senza andare in palestra? L’idea è sicuramente ottima, anche perché fonte di numerosi vantaggi e benefici. Per poterti allenare al meglio avrai probabilmente bisogno di alcuni attrezzi, ma potresti preferire anche degli esercizi a corpo libero. In tutti i casi avrai sicuramente bisogno di un accessorio fondamentale e prezioso, un vero alleato per chi ama il fitness e vuole mettersi in forma. parliamo del tappetino per lo svolgimento degli esercizi.

Non sono tutti uguali?

Che senso ha parlare dei tappetini per il fitness? Non sono tutti uguali? Ebbene no, ci sono alcune differenze che è bene considerare per poter fare una valutazione complessiva corretta. Non si tratta di distinzioni di lana caprina, ma di conoscere meglio il settore e capire qual è il modello più adatto per il proprio tipo di allenamento. Considerando che gli esercizi passano, ma il tappetino resta, non è poi così esagerato approfondire un po’ di più l’argomento.

Tappetino fitness: quale scegliere?

Per scegliere il tappetino per i propri esercizi di fitness bisogna considerare almeno 4 elementi:

  • dimensioni;
  • comfort;
  • resistenza;
  • usabilità.

Scegliere il tappetino fitness in base alla dimensione non è solamente una questione di ingombro. La scelta verte principalmente in base al tipo di esercizi che si svolgono. Alcuni di questi richiedono che vengano eseguiti stando distesi, motivo per cui un tappetino dalle dimensioni piccole o risicate potrebbe rivelarsi scomodo. C’è inoltre chi utilizza i tappetini anche per lo yoga, richiedendo quindi una superficie tale per potersi sistemare secondo le diverse posizioni.

È vero che ci stiamo allenando e bisogna faticare, ma è altrettanto vero che non bisogna soffrire per perdere peso o migliorare la forma fisica. Ecco quindi che anche il comfort è un elemento utile per capire qual è il miglior tappetino da acquistare. Questo dato lo si analizza in base allo spessore del tappetino stesso. Così come detto per le dimensioni, anche il comfort dipende dal tipo di esercizio. In quelli in cui bisogna stare prevalentemente in piedi è necessario che venga garantita anche una certa stabilità al corpo. Inoltre è importante che il tappetino isoli il corpo rispetto al pavimento e uno spessore maggiore assicura un risultato migliore.

Per quanto riguarda la resistenza bisogna considerare il tipo di allenamento, la superficie sulla quale ci si allena e la frequenza. Per chi ama l’outdoor e l’allenamento all’aria aperta può scegliere un tappetino fitness per l’esterno, realizzato con particolari rivestimenti che garantiscono una migliore resistenza a contatto con una superficie non lineare com’è quella di un prato o della terra rispetto al pavimento di casa. La resistenza è valutata anche in base al tipo di esercizio e a come ci si allena; se si utilizzano delle calzature è importante scegliere un modello più robusto. Così per la frequenza dell’allenamento: per chi si allena sporadicamente può scegliere anche un modello meno resistente; chi si esercita tutti i giorni (o quasi) è sicuramente meglio orientarsi verso un modello più duraturo.

Infine c’è da considerare l’usabilità. Come anticipato c’è la possibilità anche di allenarsi all’aria aperta e questo diverso uso del tappetino deve essere considerato per acquistare un modello valido. C’è la possibilità di scegliere un tappetino fitness pieghevole, in modo che occupi meno spazio e sia più semplice da trasportare. In base a come volete organizzare il vostro stile di allenamento potete orientarvi verso questo o quel modello di tappetino.

I migliori modelli

Dopo la teoria, passiamo alla pratica. Non parlando di esercizi, ma dei migliori modelli di tappetini da utilizzare per il fitness, lo yoga, lo stretching e gli altri allenamenti con cui si vuole migliorare la propria forma fisica.

Tappetino per fitness, yoga e pilates

Il tappetino UMI è il classico modello dedicato al fitness, al pilates e allo yoga. È un modello che assicura un buon equilibrio tra comfort e resistenza ed è leggermente più spesso (15mm) rispetto ai modelli tradizionali. È realizzato con un’imbottitura di qualità capace di proteggere le varie parti del corpo con le quali la superficie del tappetino entrerà in contatto. Inoltre è un modello completamente ecologico ed è costruito senza l’utilizzo di gomma, lattice o metalli.

Tappetino antiscivolo professionale

Con il tappetino PROIRON abbiamo un modello dalle grandi dimensioni, realizzato in TPE certificato SGS, n materiale antiscivolo e inodore. Questo tappetino prevede la presenza di un doppio strato antiscivolo e di una particolare tecnologia di allineamento che migliora la stabilità del corpo durante lo svolgimento dei vari esercizi. Con questo tappetino ci si può allenare anche all’esterno essendo un modello leggero da trasportare ma soprattutto resistente alle intemperie.

Tappetino pieghevole a 3 sezioni

Un modello diverso dal solito e che va piegato invece di arrotolarlo è il tappetino Viavito. È un tappetino composto da tre diverse sezioni, che si piegano su se stesse, comodo da trasportare grazie alle apposite maniglie presenti. È realizzato con un rivestimento in vinile, una schiuma durevole e uno strato di supporto in feltro. Comodo, semplice da pulire e resistente alla muffa, perfetto anche da utilizzare per gli allenamenti all’aperto.

Avatar for Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Dolori ai fianchi

Dolori ai fianchi: come evitarli

Sonno dopo mangiato

Sonno dopo aver mangiato: cosa c’è da sapere