in

Gli allenamenti da fare in piscina

allenamenti da fare in piscina

Il nuoto e l’attività fisica in piscina sono estremamente validi e utili per diversi fini. C’è chi sceglie questo tipo di sport e allenamento per perdere peso e raggiungere il proprio peso forma, ma anche chi lo preferisce per via degli enormi benefici per il cuore. Il nuoto è inoltre anche uno sport e una disciplina meravigliosa per i bambini che possono fin da quando sono piccoli imparare a prendersi cura del proprio fisico sviluppando un’ottima forma atletica.

Per tutti questi motivi vogliamo questa volta vedere quali sono gli allenamenti da fare in piscina per mantenersi in forma.

Allenamenti per il nuoto

Vi proponiamo 3 allenamenti per principianti (i più esperti possono svolgere gli stessi esercizi ma in maniera più intensa e con più ripetute) per potenziare diversi aspetti della propria forma fisica. Ricordiamo che per gli allenamenti in piscina è importante prestare particolare attenzione all’alimentazione a cosa si può mangiare prima di entrare in acqua e al riscaldamento, al quale dedicarsi con qualche esercizio di stretching per evitare dolori e stiramenti muscolari.

Gli esercizi

Partiamo con un esercizio dedicato alla forza. Per questo esercizio si consiglia l’utilizzo delle palette per potenziare meglio la propria capacità di spingere l’acqua; più le palette sono grandi più l’esercizio sarà faticoso ma efficace. L’allenamento consiste nel fare 3 volte 150m di cui 50 in maniera semplice, 50 moderati e 50 veloci alternate da 40 secondi di recupero. Successivamente passare a 3 volte da 100m con ogni ripetizione più veloce rispetto alla precedente e con venti secondi di recupero tra le ripetizioni.

Il secondo esercizio riguarda la resistenza con allenamenti dove progressivamente diminuisce la distanza percorsa ma anche i tempi di recupero. Partiamo con 500m in stile libero, quindi un minuto di riposo; poi 200m con 45 secondi di riposo, quindi 100m con 30 secondi di riposo e, infine, gli ultimi 50 metri sempre in stile libero.

Passiamo quindi ad una serie di esercizi per migliorare la velocità. L’allenamento inizia con 4 ripetizione di 25m con 25 secondi di recupero tra una e l’altra e con un aumento progressivo della velocità per ogni ripetizione. Successivamente passiamo sempre a 4 ripetizioni per 25m, sempre con 25 secondi di recupero, ma questa volta alternando una vasca lenta ad una veloce. Infine concludiamo con 6 vasche da 25m, sempre con un recupero di 25 secondi, alternando due vasche veloci e una lenta.

Quelli che abbiamo visto sono solo alcuni esercizi che si possono fare in piscina e permettono di ottenere importanti risultati e di prenderci gusto, in modo da cimentarsi poi in esercizi più intensi. Lo scopo infatti è quello di trovare il piacere di allenarsi in acqua e di dedicarvi il proprio tempo. Anche in base ai propri impegni e agli orari delle strutture vicino casa (o vicino il posto di lavoro), gli allenamenti in piscina possono essere svolti sia la mattina prima di recarsi a lavoro o la sera, prima di rientrare a casa. Nonostante l’impegno e la fatica si tratta di una modalità di allenamento molto rilassante e capace di aiutare a scaricare le tensioni.

Avatar for Daniele Di Geronimo

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

I vantaggi del riso nell'alimentazione

I vantaggi del riso nell’alimentazione

Salute e benessere

Salute e benessere, come e perché conviene occuparsene