in

Quale sport praticare d’inverno all’aperto

L’inverno è quel periodo dell’anno in cui l’idea di dover uscire di casa ed esporsi alle temperature più rigide fa passare la voglia di qualsiasi desiderio di allenamento, sport e forma fisica. Eppure, con tutte le attenzioni e le particolarità del caso, esistono tutta una serie di sport da praticare in inverno con i quali continuare ad allenarsi e prendersi cura della propria forma psicofisica.

Gli sport invernali

Possiamo parlare di veri e propri sport invernali, ovvero quelli specifici di questo periodo dell’anno e che si svolgono proprio perché ci sono particolari condizioni metereologiche. Basti pensare agli sport sulla neve, ma anche agli sport sul ghiaccio che in altre stagioni, a meno di soluzioni artificiali, diviene quantomeno improbabile praticare. Sul sito ufficiale della FISI – Federazione Italiana Sport Invernali è possibile trovare tutte le discipline con le relative informazioni utili per intraprendere questo tipo di attività sportiva.

Lo sport d’inverno è anche un’ulteriore occasione per allenarsi all’aria aperta, uscendo dal chiuso della palestra o della propria camera e di unire un grande divertimento (soprattutto in compagnia) senza rinunciare alla cura del proprio corpo.

Inoltre questo tipo di attività possono essere svolte anche durante il periodo di vacanza, quando le scuole sono chiuse o quando si parte, da soli, con gli amici o con la famiglia, per una località di montagna. L’importante è sapersi organizzare, informandosi su quelle che sono le strutture attrezzate e prepararsi a vivere dei giorni sì di riposo, ma anche di un tipo di allenamento divertente e particolare, irripetibile durante gli altri mesi dell’anno.

Gli sport da praticare in inverno

Sci di fondo e di discesa

Quando si va sulla neve la prima cosa che viene in mente è quella di inforcare gli sci e partire per delle discese spettacolari. È una delle principali attività sportive invernali anche perché questo periodo può essere l’occasione ideale per iniziare a praticare questo sport. Esiste il classico sci di discesa, durante il quale i principali benefici sono nel potenziamento dei muscoli delle gambe. Nel caso dello sci di fondo, invece, l’attività viene svolta sia a livello degli arti inferiori, ma anche di quelli superiori. In questo caso abbiamo uno sport molto intenso con un’attività impegnativa a livello cardiovascolare.

Il pattinaggio

Tra gli sport sul ghiaccio più diffusi e apprezzati troviamo ovviamente il pattinaggio. Anche in questo caso si può iniziare a livello amatoriale e non è necessario andare in montagna per trovare delle piste e degli spazi dedicati; molto spesso anche nelle grandi città vengono adibite appositamente delle strutture. I benefici del pattinaggio su ghiaccio sono sia a livello delle gambe (in modo particolare quadricipiti e polpacci), ma anche per quel che riguarda la coordinazione dei movimenti e l’equilibrio e la stabilità.

L’arrampicata e le escursioni

Anche dal punto di vista paesaggistico e naturalistico tra gli sport di montagna in inverno non si possono dimenticare l’arrampicata e le escursioni. Nel caso dell’arrampicata è fondamentale avere una seria preparazione, trattandosi di una disciplina molto impegnativa e che richiede un notevole dispiego di energie sia dal punto di vista muscolare e cardiovascolare, ma anche da quello mentale, con la grandissima attenzione da applicare ad ogni movimento. Le escursioni, invece, sono molto più accessibili e sono anche un toccasana per sé stessi, avendo l’opportunità di scoprire posti incantevoli e suggestivi, completamente immersi nella bellezza della natura. Per questo tipo di attività ricordiamo di seguire questi importanti consigli utili e di organizzarsi per delle uscite di gruppo o tramite una guida seguendo uno dei tanti percorsi disponibili.

Cosa fare prima di iniziare

Qualsiasi tipo di sport da praticare d’inverno all’aperto richiede alcune precauzioni e attenzioni specifiche. Innanzitutto praticare degli esercizi di riscaldamento muscolare. Ancor più del solito, le temperature più basse aumentano il rischio di infortuni, strappi e contratture. Allo stesso modo bisogna organizzarsi con dell’abbigliamento dedicato al tipo di sport che si deve praticare. È importante proteggere le zone del corpo più esposte (mani, testa, piedi, eccetera), ma garantendo una libertà dei movimenti ottimale per poter svolgere al meglio lo sport scelto.

Dopo tutte queste attenzioni è giunto il momento di iniziare e soprattutto di divertirsi, perché lo sport non è mai solo cura della propria forma fisica, ma anche un’occasione importante per scaricare le energie e raggiungere un buon livello di serenità e pace interiore.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

barrette proteiche

Barrette proteiche, vantaggi e criticità

Fiacca e debolezza

Fiacca e debolezza, ecco come affrontarle